Altro
Julio Cesar addio al calcio Flamengo Twitter

Julio Cesar lascia il calcio e il suo Flamengo: lacrime e applausi al Maracanã

Julio Cesar lascia il calcio giocato e appende guantoni e scarpette al chiodo. L’ormai 38enne estremo difensore, come annunciato qualche settimana fa, questa notte ha disputato la sua ultima gara con il suo Flamengo nella sfida contro l’America MG. Il match si è concluso sul 2-0 per i padroni di casa con la doppietta di Henrique Dourado, ma il risultato è passato immediatamente in secondo piano dopo il triplice fischio. Al Maracanã le attenzioni erano inevitabilmente tutte per il portiere brasiliano classe 1979, i tifosi rossoneri l’hanno omaggiato e salutato con un applauso scrosciante che gli rimarrà impresso nella mente per sempre. Julio Cesar, uno degli eroi del Triplete centrato dall’Inter di José Mourinho nel 2010, scoppia in lacrime e dice basta davanti alla sua gente, davanti alla Torcida del Mengão che dal 1997 al 2004 l’ha visto crescere. L’Acchiappasogni, come veniva chiamato ai tempi dell’esperienza in nerazzurro, in carriera ha indossato anche le maglie di Chievo, QPR, Toronto e Benfica. Il suo futuro molto probabilmente sarà ancora nel mondo del calcio, magari in panchina. Intanto, in attesa di conoscere la decisione di Gigi Buffon, un altro grande portiere conclude il proprio glorioso percorso professionale.

Foto: Flamengo Twitter

Commenti

Archivio: Altro