Altro
Juan Miranda Barcellona Foto Mundo Deportivo

Juan Miranda, accelerazione pura. E il Barcellona lo blinda

Juan Miranda, classe 2000, è un talento del Barcellona e lo sarà per molto visto che i blaugrana lo hanno blindato con una clausola da ben 200 milioni. Il terzino sinistro era finito addirittura nei radar del PSG e questo ha portato il club catalano a prendere le giuste precauzioni, reduce dai 222 milioni di Neymar. Miranda può coprire anche il ruolo di difensore centrale, per questo è un giocatore molto amato dagli allenatori. Il Barcellona si è assicurato le prestazioni dello spagnolo nel 2014, quando giocava nelle giovanili del Real Betis. Da quel momento ha scalato tutte le categorie del club catalano fino ad arrivare alla squadra B del colosso di Bartomeu. Il numero 33 ha giocato 7 partite con il Barça B, il suo unico gol risale al 27 gennaio nella partita contro il Granada finita 3-0.

Miranda ha una spiccata propulsione, specialista dei cross, molti di questi hanno permesso i numerosi gol dei blaugrana. La sua velocità gli ha concesso di poter arrivare sul fondo, prima di sfoderare la sua specialità, l’assist che arriva sempre a destinazione. Per lui, prima del rinnovo, si erano mossi molti club, il mercato dei giovani è schizzato negli ultimi anni. Anche in Serie A questo fenomeno era pronto ad espandersi, soprattutto quando l’Inter poteva sborsare complessivamente 60 milioni, compresi i bonus, per assicurarsi Pellegri e Salcedo. In Europa sarebbe stato normale, come comprensibili sono le precauzioni della dirigenza del club spagnolo che non voleva perdere il suo gioiellino, un terzino con le suo caratteristiche, giovane, può davvero fare comodo a chiunque. Il rinnovo non è tardato, contratto fino al 2021 con opzione per altri due anni. La clausola rescissoria tranquillizzerà un po’ tutti, dalla società a Valverde, che sarà pronto a lanciarlo quando gli ulteriori progressi lo renderanno pronto per il definitivo salto di qualità.

Anche Miranda si è rasserenato, magari il sogno della prima squadra potrà diventare realtà, molto presto. La cessione si è allontanata del tutto, almeno per due anni il club non si siederà a trattare, al momento nessuno è disposto a pagare 200 milioni. Ma quando Juan compirà 20 anni e i prezzi del mercato saranno ancora saliti, qualcuno potrà sfruttare la clausola prima dell’opzione che porterebbe un rincaro. Restare al Barcellona sarebbe per il momento nell’interesse del giocatore, è un veterano delle giovanili catalane. Prima di valutare eventuali altre opzioni, dovrà giocare con la prima squadra, rimane solo l’ultimo scalino da salire, ma il più alto. Intanto il terzino è pronto a collezionare altre presenze con la seconda squadra, poi sperare nella convocazione. Ma per lui il futuro è roseo, i suoi sogni possono realizzarsi, e tra qualche anno lo vedremo correre sulla fascia sinistra del Camp Nou…

Foto: Mundo Deportivo

Archivio: Altro