Ultimo aggiornamento: giovedi' 30 november 2023 20:50

Jorginho: “Il rigore c’era, il rosso a Tomori no. Milan tosto anche in 10”

11.10.2022 | 23:44

Jorginho, centrocampista del Chelsea, ha parlato a Sky dopo la vittoria a San Siro contro il Milan, analizzando anche gli episodi arbitrali.
Queste le sue parole: “Il rigore? Per me c’era. Magari il rosso no, ma il rigore c’era. L’espulsione chiaramente ha cambiato la gara, specie con anche un gol. Siamo stati facilitati, ma rimane una vittoria importante per noi. Cinque gol di differenza con il Milan? Sono state due gare diverse. A Stamford Bridge hanno fatto bene il primo tempo, mentre qui sono andato sotto di un uomo subito. È difficile fare paragoni. Anche noi, comunque, abbiamo commesso degli errori che non dovevamo commettere. I dettagli a questi livelli fanno la differenza: oggi si è avuto la dimostrazione. Un’occasione può fare la differenza per un match e per l’intera competizione. Il Milan, però, è e rimane una squadra forte e lo ha dimostrato mettendoci in pericolo anche in inferiorità numerica. La serenità di calciare i rigori nonostante gli errori? La serenità che ho in me stesso. Tutti sbagliamo e dobbiamo imparare da quelli. Cerco di farlo sempre con l’idea di migliorare. Il Napoli di Spalletti? Sorpreso no. Stanno facendo molto bene, sono felice per loro. Paura? No. Rispetto sì, specie per chi sta facendo bene. Con la paura non vince niente”.
Foto: twitter Champions