Ultimo aggiornamento: sabato 24 ottobre 2020 00:21

Jesus-Yaya: entrambi non si può

09.06.2016 | 20:37

Relazioni su relazioni, logica conseguenza di missioni proficue su un talento di indiscutibile valore. L’Inter è su Gabriel Jesus, stellina del Palmeiras, dall’estate 2014 quando l’attaccante aveva 17 anni e una valutazione di cinque-sei milioni. Soltanto che a quei tempi non c’erano le condizioni per lasciare il Brasile, cosa che invece adesso può diventare sempre più attuale. Nel frattempo l’Inter ha sempre messo gli occhi su Gabriel in ogni missione sudamericana, constatandone i progressi enormi che lo portano a essere una certezza ora e sempre più una stella in prospettiva. Se n’è accorta anche la Juve da un pezzo, si sono mossi i migliori club europei. L’Inter ha canali importanti in Brasile, ma adesso occorre uno sforzo avallato da Suning, nel rispetto dei paletti del fair-play finanziario e all’interno di una concorrenza importante. ma la cosa che va evidenziata è un’altra: stiamo parlando di un altro extracomunitario, il posto libero è soltanto uno e siccome Mancini spinge per Touré