Ultimo aggiornamento: sabato 20 luglio 2019 12:09

JANN-FIETE ARP: L’ALFIERE TEDESCO CON IL BAYERN NEL FUTURO

11.02.2019 | 12:50

Il modello di valorizzazione, crescita e integrazione dei giovani in Germania è senza dubbio uno dei migliori al mondo. E in questo senso, in terra tedesca non hanno dubbi: è Jann-Fiete Arp il futuro dell’attacco teutonico, già molto stimato in ambienti federali e non solo. Centravanti completo, in grado di agire sia come attaccante di riferimento che come giocatore più di movimento: di certo non vale la pena allontanarlo dall’area di rigore, dove ha dimostrato di sapere essere letale. Il gioiellino classe 2000, attualmente in forza all’Amburgo, ha già stupito gli addetti ai lavori collezionando un record dopo l’altro. Al punto che nei giorni scorsi il Bayern Monaco – come spesso accade – ha piazzato il colpo di prospettiva: il club tedesco ha completato l’operazione in entrata per Jann-Fiete Arp. La trattativa si è chiusa per una cifra vicina ai 2,5 milioni di euro, il gioiellino tedesco si trasferirà alla corte del Bayern nell’estate prossima oppure nel 2020.

Jann-Fiete Arp nasce il 6 gennaio del 2000 a Bad Segeberg, ha iniziato a giocare nelle giovanili del Walshtedt venendo poi successivamente acquistato dall’Amburgo, club che lo ha lanciato nel calcio dei grandi. E’ diventato infatti il primo giocatore nato nel XXI secolo ad esordire e poi segnare in Bundesliga. Prima il debutto nel Nord-Derby contro il Werder Brema e appena una settimana dopo arriva la prima gioia, nel match perso dall’Amburgo contro l’Herta Berlino. Il gioiellino teutonico non si ferma qui e nella partita successiva, nella quale viene schierato titolare per la prima volta, trova il suo secondo gol consecutivo nell’importante vittoria contro lo Stoccarda. Nelle restanti partite disputate però Arp non trova più la via del gol e l’Amburgo sprofonda in zona retrocessione. In questa annata sta tirando fuori il meglio di se: 4 reti e 2 assist in 17 presenze. Numeri che ne fanno inevitabilmente uno dei giocatori più interessanti della sua squadra (e non solo) malgrado la sua giovanissima età.

Arp è un vero e proprio centravanti vecchio stampo. Il giovane alfiere tedesco infatti non è un giocatore dotato di grande capacità nell’uno contro uno oppure di grandi qualità tecniche che gli permettono di saltare facilmente gli avversari, ma è un attaccante puro da area di rigore. Questo è dovuto anche alle sue caratteristiche fisiche, che unite al suo sopraffino senso del gol, fanno sì che segni la gran parte dei suoi gol negli ultimi 16 metri, dove Arp diventa un cecchino pressoché infallibile. Attaccante sicuramente poco spettacolare, ma decisamente molto efficace, in perfetto stile teutonico. In Germania sono già convinti di aver trovato il centravanti per il futuro della Nazionale. Lo sa bene anche il Bayern, che ha bruciato la folta concorrenza e si è assicurato le prestazioni future Jann-Fiete Arp. Il futuro del calcio tedesco passa anche per i suoi piedi…

 

Foto: bayernstrikes.com