Ultimo aggiornamento: lunedi' 18 gennaio 2021 00:28

Inzaghi: “Stiamo facendo cose straordinarie ma non ci montiamo la testa”

06.01.2021 | 15:48

Il tecnico del Benevento, Filippo Inzaghi, ha parlato dopo la grande vittoria in casa del Cagliari, che proietta i sanniti a pochi punti dalla zona europea.

Queste le parole del tecnico giallorosso: “Non dobbiamo montarci la testa, vogliamo salvarci e la squadra sta andando oltre ogni aspettativa ma la strada da percorrere è ancora lunga. Venire a fare partite del genere, da neo-promossa, su campi ostici è motivo di grande soddisfazione. Sau? Per come si allenano posso pescare ad occhi chiusi, oggi abbiamo vinto con Improta terzino destro ed è un attaccante: le partite si vincono con spirito e sacrificio. Fin qui abbiamo fatto cose speciali, ci godiamo queste vittorie”.

Sul mercato: Noi dobbiamo salvaguardare quel gruppo che ha fatto tanti record in B e che sta facendo cose incredibili in A. Abbiamo perso Letizia, che è un calciatore importante: se ci saranno occasioni, la società saprà coglierle”.

Dove può arrivare questa squadra : “Pensare altro oltre la salvezza? Assolutamente no. Due anni fa il Parma aveva 28 punti al giro di boa e ha chiuso con tante sconfitte, a Cagliari un anno fa si parlava di Champions a gennaio e poi c’è stato un calo pericoloso. Non dobbiamo abbassare la guardia, rovineremmo tutto quello che abbiamo fatto fino a questo momento. Va trovato il giusto equilibrio tra il godersi il momento e restare con i piedi per terra”.

Foto: Twitter Benevento