Ultimo aggiornamento: martedi' 21 maggio 2024 11:39

Inzaghi: “Rinnovo? Spero e credo di poterlo annunciare presto”

14.05.2024 | 15:00

Arrivato a Palazzo Gotico, Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter, ha ricevuto un’onorificenza speciale dalla città di Piacenza per la conquista dello Scudetto con i nerazzurri. Inzaghi, prendendo la parola all’ingresso nel palazzo, ha parlato anche del suo futuro: “L’ho detto, dopo il Torino. Vincere il campionato con cinque giornate di anticipo è stato meraviglioso, per quello che ci hanno tributato i tifosi dell’Inter che è stato meraviglioso. Adesso abbiamo le ultime partite di campionato da affrontare nel migliore dei modi, poi ci incontreremo con la società. Spero e credo di poter annunciare presto il rinnovo, ho trovato un ambiente perfetto per poter lavorare, i risultati che abbiamo ottenuto non sono casuali ma frutto della professionalità di tutta l’organizzazione e ovviamente del gruppo solido che si è creato con i giocatori”

Poi ha proseguito: “Che Inter deve essere? Deve essere un’Inter forte perché ogni anno dobbiamo migliorare gli obiettivi. Tre anni fa, al mio arrivo, pensare a 6 trofei e una finale di Champions è una cosa che nessuno si poteva immaginare. Però c’erano tantissime speranze, sapevo che avrei trovato una società forte con dei dirigenti fortissimi. Sapevo che nonostante le difficoltà di cui si parlava, avrebbero fatto in modo di costruire delle squadre competitive, poi con l’aiuto dei ragazzi e dei tifosi, tutti insieme abbiamo fatto in modo di vincere 6 trofei e fare una finale di Champions ed è una cosa che personalmente rimarrà dentro di me per sempre”.

Su Zhang: “Abbiamo sempre avuto questa tranquillità. Il presidente in questi tre anni a me e ai miei ragazzi non ha mai fatto mancare nulla. L’unica cosa che ha fatto mancare è la presenza quest’anno, ma non si è quasi sentita perché ogni settimana c’era un continuo colloquio, ci ha sempre aiutato e io non ho mai avuto nessun problema. Gli obiettivi dell’Inter? Sono sempre i trofei, vincere perché è una squadra fantastica con dei tifosi meravigliosi. Noi cercheremo di migliorarci come abbiamo fatto ogni anno sapendo che non sarà semplicissimo perché troveremo delle squadre che avranno gli stessi obiettivi dell’Inter. I miei ragazzi hanno fatto un campionato straordinario, è un percorso che sarà difficile da ripetere, però abbiamo una società che non è stata solo a guardare quello che succedeva, ma è sempre in continuo movimento. Tutti quanti vogliamo che le cose possano continuare in questo modo”.

Foto: Instagram Inter