Ultimo aggiornamento: mercoledi' 05 agosto 2020 15:44

Incredibile Milan: da 0-2 a 4-2. La Juve crolla e resta a “più 7”

07.07.2020 | 23:44

A San Siro, crolla la Juventus di Maurizio Sarri, che viene rimontata e travolta con secco 4-2 dal Milan. Dopo un primo tempo sterile e privo di grandi emozioni – se non la rete annullata giustamente a Ibrahimovic nel finale – la gara si accende nella ripresa. Ad aprire le danze, lo stupendo gol di Rabiot al ’47, seguito dall’immediato raddoppio di Cristiano Ronaldo. La gara sembrerebbe chiusa ma, nel giro di 6 minuti, gli uomini di Pioli ribaltano la situazione: al ’61, Ibrahimovic trasforma un calcio di rigore fischiato per fallo di mano di Bonucci; al ’66, Kessié buca l’area di rigore bianconera e pareggia; infine, al ’67, al termine di un bello spunto personale, Leao trova il 3-2. A chiudere la gara, ci pensa il solito Rebic, che fissa il 4-2 al seguito di un’azione partita da un errore clamoroso di Alex Sandro. I Bianconeri restano a +7, mentre il Milan vola momentaneamente al quinto posto.

 

 

 

CLASSIFICA: Juventus 75*; Lazio 68*; Inter 64; Atalanta 63; Milan 49*; Roma, Napoli 48; Hellas Verona 42; Bologna 41; Sassuolo 40; Cagliari, Parma 39; Fiorentina 34; Sampdoria, Udinese 32; Torino 31; Lecce 28*; Genoa 27;  Brescia 21; SPAL 19.

 

*una partita in più