Ultimo aggiornamento: mercoledi' 01 aprile 2020 21:59

Immobile: “A casa FIFA e squat per passare il tempo. Europeo? Mancini è convinto che vinceremo. Ringrazio i medici”

17.03.2020 | 23:27

In compagnia del giornalista Pierluigi Pardo, il centravanti della Lazio Ciro Immobile, ha parlato commentando l’attuale situazione: “Vieri è sempre stato il mio idolo, la parola bomber è nata con Bobo. Che si fa in questi giorni? Molto FIFA, molto COD, un po’ di playstation in generale. Il tempo è tanto. Gli allenamenti? Ho un piccolo spazio davanti casa, qualcosina riesco a fare, qualche peso. Faccio anche qualche squat con le bimbe sulle spalle (ride, ndr). Il gol più bello di quest’annata calcistica? A me piace tanto quello di Milano contro il Milan. Oltre al fatto che è stato il centesimo con la Lazio, mi è piaciuto il movimento, il colpo di testa, che non è il mio forte. Anche quello in casa contro la SPAL a pallonetto è stato molto bello. Lo score di questa stagione? Secondo me l’attaccante riesce a migliorare con il passare del tempo, con gli anni ti completi. Il fatto che la squadra giochi un calcio offensivo mi è servito tanto. Quando fai sempre gol, ti senti in fiducia, sei on fire e non ti vuoi mai fermare. Alimentazione? Mangio poco, insalata per lo più, poco carboidrato. L’Europeo? Il mister ha detto che vinceremo l’Europeo a prescindere da quando si giocherà, il mister lo ha sempre pensato, crede molto in noi. In questo momento però si pensa poco al calcio. Come Bobo, vorrei mandare anche io un abbraccio ai medici e agli infermieri che in questo momento stanno lavorando per noi, per l’Italia. Non è una frase scontata”.

Foto: Lazio Twitter