Ultimo aggiornamento: martedi' 13 febbraio 2024 13:23

Il retroscena: Rastelli, l’Avellino è spalle al muro. Ecco perché

09.05.2023 | 19:53

L’Avellino ha incontrato Capuano (e confermiamo), ma la tendenza resta quella di confermare Massimo Rastelli. Semplicemente perché il club ha bucato quasi tutte le strategie nell’ultima stagione, sbagliando le scelte e proponendo un contratto blindatissimo a Rastelli. In caso di esonero, scatterebbe un altro anno (scadenza 2025), se il nuovo allenatore andasse in Serie B un altro anno ancora. Insomma, giustamente Rastelli si è cautelato e si è tutelato, qualsiasi svolta sarebbe un bagno di sangue per il club. Oggi, come previsto, si è insediato il dg Salvini che si era congedato dal Siena. L’Avellino resisterà alle tentazioni perché non ha altre scelte, proverà in ogni a modo a togliere quelle penali presenti nel contratto dell’allenatore, ma con poche chance di successo.  Soprattutto archivierà incontri già fatti e Capuano ora potrà valutare il rinnovo proposto dal Taranto.
Foto: Instagram Avellino