Ultimo aggiornamento: lunedi' 04 marzo 2024 00:30

L’ex medico della Lazio su Immobile: “Limitare il minutaggio è una forma di prevenzione verso ulteriori infortuni”

09.04.2023 | 22:16

Il dottor Stefano Lovati, ex medico della Lazio, ha parlato ai microfoni di “LaLazioSiamoNoi” per illustrare le condizioni di Ciro Immobile, che quest’anno ha vissuto una stagione complicata dal punto di vista degli infortuni.

Queste le sue parole: “Ciro ha superato i 30 anni. Ricordo quando è entrato alla Lazio era un giocatore sanissimo. Il calcio è uno sport che impone stress molto grossi: dal punto di vista mentale, ma anche fisico. Immobile è un giocatore che ha preso botte su botte e il fisico a un certo punto chiede il conto. La speranza è che non si sia innescato un loop, un circolo vizioso in cui ogni tot di partite si deve fermare. Fisicamente, però, un giocatore della sua età, che ha subito tanti traumi e ha giocato tante partite, a un certo punto dal punto di vista tendineo, muscolare e anche cartilagineo è biologico che qualche partita la dovrà saltare. Limitare il minutaggio è una forma di prevenzione, per quanto sia complicato con un giocatore così. Da qui nasce la necessità di avere un sostituto degno. Sulle metodiche di allenamento penso sia stato fatto sempre un buon lavoro con lui. Penso sia ancora sano, necessita di giocare meno.”

Foto: twitter Lazio