Ultimo aggiornamento: martedi' 06 dicembre 2022 16:38

Il Galles torna al Mondiale dopo 64 anni. Bale: “Pronti a scrivere la storia del nostro Paese”

20.11.2022 | 19:30

“Quando ero bambino sognavo di vedere il Galles giocare in un Mondiale e di fare parte di quella squadra. Il sogno si è avverato, è incredibile, e sono fiero di giocare per il mio paese”. Così Gareth Bale alla viglia del match che segnerà il ritorno dei gallesi al Mondiale dopo 64 anni. Avversaria dei rossi sarà la nazionale degli Stati Uniti, paese ‘di adozione’ di Bale che vive e gioca a Los Angeles. “Ora noi viviamo nella nostra ‘bolla’ – ha aggiunto Bale – ma, ovviamente, riceviamo link e video sul nostro gruppo WhatsApp e anche gli amici ci inviano cose. Vediamo crescere l’attesa in tutto il Galles, le bandiere che vengono messe alle finestre, la gente che va in giro con la maglia della nazionale”. “Ora sono pronto a scrivere la storia del nostro paese, le scuole si fermeranno e i bambini perderanno le lezioni perché staranno a guardare le partite: sarà davvero un grande momento nella nostra storia,. e spero che ci divertiremo”. Lo riporta l’Ansa.
Foto: Instagram Bale