Ultimo aggiornamento: mercoledi' 23 ottobre 2019 00:23

Icardi: “Il Psg? Era arrivato il momento di andare in un club vincente. Su Wanda e il futuro…”

22.09.2019 | 22:20

Mauro Icardi torna a parlare. L’attaccante argentino del Paris Saint-Germain ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Canal Plus: “Ero arrivato al mio settimo anno all’Inter. Sognavo di giocare la Champions League con l’Inter e il sogno si è avverato. Ma non abbiamo ottenuto risultati, anzi non abbiamo vinto nulla. Io sono rimasto, ho segnato tanti gol, ma era arrivato il momento di andare in una squadra vincente e che può conquistare titoli. È giunto il momento di iniziare a vincere: arrivare in una squadra piena di campioni come il Psg era quello che volevo. Futuro? Sono appena arrivato, certo quando c’è un’opzione di acquisto un giocatore cerca di far vedere sempre il suo meglio per convincere il club a comprarlo. Vedremo cosa succederà l’estate prossima. Chi mi conosce sa che tipo di persona sono e questo mi lascia tranquillo. Più criticato per le questioni fuori dal campo? Wanda? Sono ormai 7 anni che sto con lei, è una persona famosa e lo sono anche io, so cosa implica. Ma questo non modifica il mio pensiero, altrimenti non avrei fatto 150 gol con l’Inter. Wanda agente? Credo sia stata la decisione migliore per la mia famiglia e per la mia carriera. Sono una persona che tratta alla stessa maniera gli uomini e le donne. Ho tre figli e due figlie e do le stesse cose a tutti”, ha chiuso Icardi.

 

Foto: Twitter ufficiale Psg