Ultimo aggiornamento: martedi' 20 ottobre 2020 22:40

Iachini: “Duncan e Chiesa ci saranno. Sono contento, stiamo recuperando tanti giocatori”

15.02.2020 | 16:41

Iachini Twitter uff Fiorentina

L’allenatore della Fiorentina Beppe Iachini ha presentato il match contro la Sampdoria dinnanzi alla stampa. Ecco una parte delle sue dichiarazioni.

Sento un po’ di scoramento e di sfiducia: dobbiamo guardare il bicchiere mezzo pieno. Per il lavoro che stiamo facendo, io son qui da quaranta giorni, ho visto solo crescere questo gruppo. E siamo anche stati penalizzati sotto certi aspetti. Abbiamo grandi margini di miglioramento e per tre settimane abbiamo avuto tre partite a settimana. Dobbiamo migliorare nella qualità del gioco, come era prevedibile finora siamo andati un po’ a ondate. Da Beppe in quaranta giorni però non possiamo pretendere quello che da altre parti fanno in quattro mesi. Sono contento: stiamo recuperando tanti giocatori dal punto di vista fisico e mentale, su tutti Federico Chiesa. Sono situazioni di crescita. Duncan lo abbiamo recuperato, è convocato e può scendere in campo. Badelj e Caceres stanno bene, stiamo recuperando tanti ragazzi. Cutrone e Vlahovic hanno dato i giusti segnali e di volta in volta sceglierò chi mandare in campo dal primo minuto. Sono due ragazzi che per me sono sullo stesso livello: da loro mi aspetto che anche chi entra a gara in corso faccia bene. In futuro mi aspetto che possano giocare anche tutti e due insieme. Ranieri?Sicuramente è un maestro per me. Lo considero un grandissimo allenatore e domani lo ritrovo con piacere. In passato abbiamo lavorato insieme, sono stato il suo capitano. Se ti ha dato dei gradi, vuol dire che ti riconosceva certe doti. Fa uno strano effetto ritrovarlo da allenatore. C’è grande stima ma io cercherò di fare il meglio con la mia squadra“.

 

Foto: Twitter ufficiale Fiorentina