Ultimo aggiornamento: sabato 06 giugno 2020 00:20

Haaland, dai numeri da urlo con il Dortmund alle interviste vietate. Ecco il motivo

04.02.2020 | 18:35

Il fenomeno Erling Braut Haaland non conosce confini: il giovanissimo centravanti norvegese, nuovo gioiello del Borussia Dortmund, ha realizzato un’altra doppietta nella goleada inflitta all’Union Berlin (5-0) nell’ultima gara di campionato. Il classe 2000, prelevato a gennaio dal Salisburgo, è salito così a 7 gol in soli tre incontri disputati in Bundesliga per un totale di 136′. La media? Una rete ogni 19 minuti giocati. Mai nessuno, nella storia del campionato tedesco, era riuscito a segnare 7 gol nelle sue prime tre partite in assoluto. Numeri da urlo e un impatto devastante con la maglia del Dortmund dopo l’exploit con il club austriaco. Un successo dal quale la Federcalcio norvegese ha intenzione di proteggere l’ex Salisburgo: secondo quanto riporta il quotidiano Verdens Gang, allo stesso Haaland è stato imposto il divieto di rilasciare interviste prima dello spareggio per l’accesso ad Euro 2020 contro la Serbia. Il 20enne potrà parlare soltanto a TV2, emittente norvegese licenziataria dei diritti tv delle partite della Nazionale di Lagerback.

 

Foto: Twitter ufficiale Haaland