News
Gravina Figc Twitter

Gravina: “Mi dimetto per correttezza. Il calcio italiano ha bisogno di riforme”

Gabriele Gravina si è dimesso dall’incarico di presidente della Lega Pro: “Ho dato le dimissioni ritenendolo un atto di correttezza per poter dare continuità al lavoro della Lega Pro e individuare la data utile per l’elezione del mio successore“, le parole di Gravina, unico candidato per la presidenza della FIGC in vista delle elezioni del 22 ottobre. Sulla possibile elezione in Federazione: “C’è l’esigenza di riformare il calcio italiano. Ho un carico di responsabilità importante. Dalla mattina del 23 ottobre sarò all’opera se sarò eletto presidente della FIGC. Le prime cose saranno ridare serenità ad un ambiente che attualmente è teso. Ma siamo già sulla strada giusta… Marotta? “Non ci siamo più sentiti. E’ rimasto quell’approccio iniziale di riflessione. Ora valuteremo, ci porremo anche questi obiettivi“. Sul futuro della Lega ProHo dato le dimissioni, il Consiglio è stato condotto ancora da Mauro Grimaldi. Convocheranno l’Assemblea, ci sono dieci giorni per le candidature e dieci giorni per le elezioni, quindi entro venti giorni la Lega Pro darà continuità a questo tipo di lavoro“.

 

Foto: FIGC Twitter









Archivio: News