Ultimo aggiornamento: mercoledi' 28 aprile 2021 11:01

Gosens: “Voglio l’Europeo. Se mi chiamasse il Dortmund? Ci penserei, sogno di giocare in Bundesliga un giorno”

28.04.2021 | 11:01

In una lunga intervista all’agenzia tedesca DPA, l’esterno dell’Atalanta Robin Gosens ha parlato del suo futuro con la Nazionale e anche di un possibile traferimento: “La prima convocazione è stato uno dei momenti più magici della mia vita, ne ho vissuto pochi così. Non credevo a quello che stava succedendo, la chiamata fu una sorpresa, pensai che non poteva essere vero. Ho ancora la pelle d’oca a pensarci. L’Europeo? Spero di esserci, sarebbe la cosa più bella. Penso di essere vicino a questo momento, mentirei se dicessi di non avere voglia”.

 

Sulla Super Lega: “Qualche giorno fa sono stato critico nei confronti dell’idea di una Super Lega europea. Un paio di organi di stampa italiani hanno contestualizzato male le dichiarazioni e hanno prodotto un titolo fuorviante. Il mio account Instagram è esploso per i messaggi: tutti si chiedevano come potessi dire una cosa del genere, se guadagno così tanti soldi in questo sistema calcistico. Lo trovo incredibile perché non capisco cosa c’entri: sono consapevole di essere in una posizione privilegiata, ma non per questo non mi è consentito dare un mio pensiero su certi argomenti che, tra l’altro, mi riguardano da vicino. Penso sia importante avere un proprio pensiero ed è chiaro che possa essere oggetto di critiche”.

 

Sul futuro: “Se mi vedessi in un eventuale passaggio al Dortmund? Una domanda difficile, cosa dovrei dire? Se ci fosse davvero un’offerta dal Dortmund e vogliono che io giochi sulla fascia sinistra per loro il prossimo anno, ci penserei sicuramente. Penso si tratti di una questione di ambizioni e io sogno di giocare in Bundesliga un giorno”.

 

Foto: Twitter Atalanta