Ultimo aggiornamento: mercoledi' 28 febbraio 2024 00:27

Gilardino: “Siamo in linea con gli obiettivi stagionali, ma c’è voluto tanto per creare un DNA forte”

07.12.2023 | 13:00

In un’intervista a La Gazzetta dello Sport, il tecnico del Genoa Alberto Gilardino ha così parlato del suo percorso sulla panchina del Grifone, partendo dall’esplosione di Gudmundsson: “Di ciò sono orgoglioso. Prima che prendessi la squadra, Albert giocava poco e non aveva ancora espresso tutto il suo potenziale. Gli ho lasciato libertà e lui è sbocciato come una rosa. Ma penso anche alla crescita di Bani, Sabelli, Dragusin, Vogliacco, De Winter, Vasquez. Cerco di far sentire tutti partecipi”.

Su Retegui: “Mateo sta crescendo, non dimentichiamoci che giocava ininterrottamente dal gennaio scorso. Ora deve riprendere il suo percorso, in questi ultimi due mesi ha potuto recuperare».

Infine, sulle partite: “Mi arrabbio tanto, perdere mi fa soffrire, non dormo la notte. Siamo in linea con gli obiettivi di inizio stagione, ma è normale che si possa recriminare su qualche punto, ma c’è voluto tempo per creare un dna forte”.

Foto: twitter genoa