gasperini-atalanta-pagina-facebook

Gasperini: “Champions? Non era prevista. Se Petagna giocasse sempre contro di noi…”

Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria in rimonta contro la Spal: “La consapevolezza ce l’abbiamo, riusciamo spesso a complicarci le partite con inizi preoccupanti perché si ripetono in diverse gare, ci costringono a dover fare delle rimonte e non è facile. In troppe gare abbiamo avuto inizi lenti e balbettanti. Questa era la difficoltà della gara, poi la squadra ha giocato bene. È stata premiata nel secondo tempo perché anche nell’episodio negativo ha la forza e la qualità per ribaltarla. Zapata? Quando abbiamo spazi diventa più agevole per le caratteristiche degli attaccanti e diventa difficile per l’avversario, il problema è se vai sotto. La classifica è molto buona, però ci sono 15 giornate, abbiamo da poco finito il girone d’andata, c’è tempo per salire e scendere un paio di volte. Non è facile tenere questi ritmi, siamo a competere con le due romane, con Inter e Milan, anche le altre come Torino e Samp sono tutte squadre forti. Non è per scaramanzia, è presto, dobbiamo giocare gara per gara. Premio Champions? Non c’è, credo che vada ritoccato in caso. Non era previsto… Petagna è venuto da noi a fine partita, gli abbiamo detto che se giocasse sempre contro di noi sarebbe capocannoniere. È stato un pezzo fantastico dei miei primi due anni, è ancora giovane, con noi è arrivato alle soglie della nazionale, sta facendo bene anche a Ferrara e mi auguro possa fare una gran carriera. Era arrivato in un momento in cui si intristiva quando non segnava, aveva bisogno anche lui di cambiare ambiente”.

Foto: Pagina Facebook Atalanta

Archivio: News