Ultimo aggiornamento: mercoledi' 16 giugno 2021 00:47

Florenzi: “La maglia della Roma è come una seconda pelle. Il Covid è una piaga”

12.04.2021 | 16:39

L’ex esterno della Roma, Alessandro Florenzi, ora in prestito al Paris Saint Germain, è stato intervistato dai canali social del suo club. L’esterno, out essendo positivo al Covid, ha ricordato anche il suo passato romanista.

Queste le sue parole:

Il tuo più ricordo più bello alla Roma?
Ho due emozioni che più mi porto dentro, risalenti all’anno in cui ho fatto il capitano in Primavera: la prima è quella di aver vinto lo Scudetto, la seconda quella di aver esordito in Nazionale. La maglia della Roma è come una seconda pelle, mi ha fatto crescere come uomo e giocatore, non potrò mai dimenticarlo. Sono veramente orgoglioso di essere riuscito a realizzare il mio sogno, che da bimbo nato a Roma e romanista, era quello di giocare per questa fantastica maglia.

Come sono stati i primi giorni a Parigi?
Sono stati un po’ caotici, è stato tutto veloce perché ero in Nazionale. Per fortuna sono arrivato in un club dove non mi hanno fatto mancare nulla, sono stati bravissimi. Sono riuscito a prendere una bella casa dove potrò sicuramente ammirare le grandi strutture di Parigi.

Trovi somiglianze tra Roma e Parigi?
Una cosa che hanno in comune Roma e Parigi è che entrambe le città sembrano un museo all’aperto. Roma lo è di più per i suoi scavi. Ovunque ti giri trovi qualcosa di interessante.

Cosa rappresenta per te il PSG?
E’ una delle migliori squadre al mondo, è la storia degli ultimi anni a dirlo. Sono cresciuti tanto, hanno preso giocatori fantastici. Vogliono vincere qualcosa di importante, io cercherò di dare il mio contributo per portare a casa più vittorie possibili e aiutare la squadra.

Quali sono le tue ambizioni con il club?
Come ho detto prima, siamo una squadra forte, dovremo cercare di vincere il maggior numero di partite possibili, sia in campionato che in coppa, e arrivare fino in fondo in Champions League.

E’ il 50° anniversario del club, com’è far parte di questa avventura?
E’ sicuramente un anno speciale dove tutti vogliamo toglierci grandi soddisfazioni, speriamo di fare un bel regalo a questa società che compie un traguardo storico.

Sul Covid

E’ un dramma che ha colpito il Mondo. Mi auguro che i vaccini possano presto immunizzare la popolazione e che si possa uscire da questa terribile emergenza che da un anno sta mettendo in ginocchio il Mondo. 

Foto: Twitter PSG