Djourou sito uff Spal

FISICO GRANITICO, ESPERIENZA E DUTTILITÀ: DJOUROU, UN COLOSSO PER LA SPAL

Era ormai certo da giorni, nelle scorse ore è arrivata anche l’ufficialità: Johan Djourou è un nuovo giocatore della Spal. Il difensore centrale svizzero di origini ivoriane, classe ’87, si è legato ai colori biancoazzurri con un contratto annuale con opzione di rinnovo a determinate condizioni per un’ulteriore stagione. Un curriculum da urlo per l’esperto Djourou, che nel corso della sua lunga carriera ha collezionato oltre 100 presenze con la prestigiosa maglia dell’Arsenal, senza dimenticare i 70 gettoni con la Nazionale elvetica, con la quale ha disputato ben 4 Mondiali (dal 2006 al 2018). Ora per lui si aprono le porte della Serie A, un campionato tutto da scoprire.

Johan Djorou nasce il 28 gennaio 1987 ad Abidjan, ex capitale della Costa d’Avorio. La sua carriera calcistica inizia a 13 anni quando entra a far parte delle giovanili del Payerne. Nel 2002 gioca con l’Étoile Carouge, club di seconda divisione svizzera, dove inizia la sua avventura da professionista giocando come centrocampista centrale. All’età di 16 anni viene prelevato dall’Arsenal, entrando così nella prestigiosa Academy dei Gunners. L’esordio con il club londinese arriva nell’ottobre 2004, in un match di Curling Cup. Nella stagione 2007-2008 finisce in prestito al Birmingham dove gioca 5 mesi, prima di infortunarsi alla spalla. La stagione 2010-2011 è la migliore che vive in maglia Gunners giocando 37 partite e diventando uno dei titolari inamovibili. L’anno seguente si riconferma come titolare con 27 gare giocate. Termina la lunga esperienza con l‘Arsenal nel 2013, dopo aver collezionato la bellezza di 144 presenze complessive (più una rete). Nella stagione successiva si trasferisce in Germania, all’Hannover, dove resta appena 6 mesi. Terminato il prestito con i neroverdi, viene girato all’Amburgo che in estate lo riscatta per 2,8 milioni di euro. Qui disputa 4 stagioni su buoni livelli (soprattutto le prime tre), mettendo al servizio del club teutonico tutta la sua esperienza, nonostante qualche acciacco fisico. Nell’agosto 2017 viene acquistato dall’Antalyaspor, squadra della Süper Lig turca, ma dopo appena 18 presenze nel giugno 2018 ottiene la rescissione con il club della Mezzaluna.

Possente fisicamente (192 cm per 90 kg), Djourou è un centrale è dotato di un ottimo senso della posizione che gli permette di essere sempre al posto giusto per fermare gli attacchi avversari. Quasi insuperabile nel gioco aereo, il 31enne svizzero possiede anche una discreta tecnica di base, che lo rende una pedina preziosa in fase di impostazione dalle retrovie. Non a caso Johan, calciatore eclettico e duttile, può ricoprire il ruolo di mediano davanti alla difesa oppure, all’occorrenza, anche il terzino destro. Nello scacchiere di mister Semplici, che verosimilmente ripartirà dal 3-5-2, può essere impiegato con naturalezza in tutti e tre i ruoli del reparto arretrato. Dopo le ultimi stagioni non proprio da ricordare, soprattutto in Turchia, Johan Djourou proverà a riscattarsi alla Spal, dimostrando di essere ancora un giocatore di livello internazionale nonché un centrale affidabile e che può fare ancora la differenza, con l’obiettivo di aiutare il club estense a fare un ulteriore salto di qualità in Serie A dopo la brillante salvezza della passata stagione.

 

Foto: sito ufficiale Spal

Archivio: News