Ultimo aggiornamento: giovedi' 12 dicembre 2019 19:32

Fiorentina, testa già al Verona. Ma al Bentegodi sarà emergenza per Montella

13.11.2019 | 18:20

Dopo il pesante ko di Cagliari, la Fiorentina punta a rimettersi in piedi già contro l’Hellas Verona, alla ripresa del campionato. Una trasferta, la seconda consecutiva dopo quella sarda, complicata, visto il rendimento stagionale dei sorprendenti scaligeri. E resa ancor più dura delle importanti assenze a cui dovrà sopperire Vincenzo Montella.

Il tecnico dei viola, infatti, non avrà a disposizione gli squalificati Castrovilli e Pulgar, divenuti rapidamente inamovibili in quest’avvio di campionato, nel centrocampo dei gigliati. Entrambi diffidati, infatti, i due sono stati ammoniti e conseguentemente squalificati nella gara della Sardegna Arena, rendendo cortissima la coperta a centrocampo dei toscani.

La buona notizia, per Montella, sarà il rientro di Ribery dopo i 3 turni di stop post Lazio, con la possibilità di vedere i viola giocare contemporaneamente, vista l’emergenza a centrocampo, in cui toccherà al redivivo Benassi, con l’ex Bayern, Chiesa ed una punta vera, con Vlahovic in pole dopo la doppietta, seppur inutile, messa a referto contro il Cagliari.

Foto: Fiorentina Twitter