Ultimo aggiornamento: martedi' 09 aprile 2024 11:07

Fenucci, ad Bologna: “Noi in Europa? Sarebbe un bellissimo segnale per tutto il calcio italiano. Thiago Motta? E’ come se avesse un contratto più lungo di quello che realmente ha”

11.03.2024 | 12:08

Intervenuto ai microfoni di Rai Radio 1, l’amministratore delegato del Bologna Claudio Fenucci ha analizzato la stagione fin qui disputata dalla squadra felsinea: “Guardiamo al cammino della nostra squadra, domenica dopo domenica e preparando una partita alla volta, così da provare a realizzare quello che sarebbe un sogno.”

Che significherebbe il Bologna in Champions League?
“Facendo tutti gli scongiuri, un Bologna in Europa, al di là della Champions, sarbebe un bellissimo segnale per tutto il calcio italiano.”

Più difficile trattenere Motta o Zirkzee?
“L’allenatore è stato artefice di questa crescita e speriamo rimangano con noi sia lui che i calciatori. Thiago è contentissimo a Bologna, è come se avesse un contratto più lungo di quello che realmente ha. Su Joshua… Ci piace poco parlare del futuro dei nostri calciatori, preferiamo vivere ogni momento del presente, c’è grande entusiasmo. Premettendo che comunque la volontà sarebbe quella di tenere tutti.”

E di Ferguson che ci dice?
“Uno dei nostri segreti è la buona organizzazione sia della parte sportiva che nell’area tecnica. Ferguson, Calafiori… Potete citarne di singoli ma lasciare dietro altri non è giusto. Ci sono anche calciatori più esperti come Freuler che stanno dando il contributo.”

 

Foto: sito Bologna