Ultimo aggiornamento: martedi' 26 gennaio 2021 22:01

Evra: “Corro come un quindicenne perché la Juve…”

04.07.2016 | 10:29

Patrice Evra dopo la bellissima vittoria contro l’Islanda per 5 a 2, ha voluto ringraziare tutto lo staff della Juve per la sua condizione atletica e salutare i suoi compagni della Juventus, che hanno perso ai rigori contro la Germania.
Queste le sue parole: “Sono le due del mattino ed il mio pensiero vola a tutte le persone che lavorano alla Juventus perché gli voglio ringraziare. Oggi posso festeggiare la vittoria sul’Islanda e la semifinale anche grazie a loro perché corro come un quindicenne. Tutto questo grazie alla Juve perché mi hanno allungato la carriera di almeno tra anni”. Infine chiude con un pensiero alla nazionale italiana: “Ieri stavo davvero male per la sconfitta dell’Italia e per tutti i miei compagni della Juventus, perché l’Italia era la nazionale più forte”.
foto: dailystar