Calciomercato
modric tw fifa

Esclusiva: Modric, le due partite dell’Inter. Bagarre per Milinkovic-Savic. La Juve con Pjanic…

Il sogno dura da sei giorni. E oggi è più di un sogno. Il sogno dura da martedì 31 luglio quando fcinternews.it (le fonti sono le fonti, vanno citate sempre, oppure… mai) subito dopo le 21 anticipò il forte intrigo Modric per l’Inter. C’erano stati rumors le settimane precedenti, ma soltanto rumors. Quel 31 luglio era ancora in ballo Arturo Vidal, ma l’Inter lo avrebbe mollato presto e il Barcellona non si sarebbe fatto pregare due volte. Da quel famoso 31 luglio, il club nerazzurro ha avuto rassicurazioni – più volte – sulla volontà di Modric di maturare una nuova esperienza. L’Inter ora gioca due partite. La prima, quella più importante, non andrà in diretta tv, ma… Scherzi a parte, quando e se l’Inter memorizzerà il via libera di Florentino scenderà in campo per proporre il contratto da 10 milioni a stagione (prevedibilmente per quattro anni) e anche per trovare la formula relativa al cartellino, con un prestito molto oneroso e un riscatto prestabilito. Sabato la squadra di Spalletti giocherà in amichevole proprio a Madrid contro l’Atletico. E per quella data tutto sarà più chiaro perché la prima partita, quella tra Florentino e Modric, sarà finita da un pezzo. E se avesse inizio la seconda, la strada sarebbe evidentemente spianata. Intanto, il Real scandaglia il mercato: ci sono stati altri contatti per Milinkovic-Savic, un potenziale e autorevole candidato in caso di rottura con il croato. Il Real lo marca da tempo, ve ne parliamo da metà giugno quando vi raccontammo di una proposta da otto milioni di ingaggio a stagione. Soltanto che da quel momento le condizioni sul cartellino sono cambiate: Lotito allora chiedeva 150 più bonus, ora “si accontenterebbe” di 120 e il Real ci sta pensando. Ma attenzione anche alle evoluzioni su Paul Pogba: il centrocampista francese vorrebbe andar via, piace molto al Barcellona e, se dovesse concretizzarsi il tentativo dei blaugrana, a quel punto Milinkovic-Savic tornerebbe in cima alla lista del Manchester United per sostituire proprio Pogba. La Juve? Per ora è ferma sul fronte del serbo, ma pronta a raccogliere eventuali opportunità all’interno dell’intricato giro di centrocampisti. Pjanic in orbita Real? La Juve sta molto attenta a tutto, difficilmente permetterebbe al Madrid di individuare il sostituto nel bosniaco in caso di addio di Florentino al croato. Al massimo, prendetelo come un paradosso, chiederebbe proprio… Modric in cambio di Pjanic. Ripetiamo: prendetelo come un paradosso. Intanto, prepariamoci a dieci giorni di mercato pirotecnici.

 

Foto: Twitter FIFA

Archivio: Calciomercato