Ultimo aggiornamento: martedi' 15 giugno 2021 00:58

Esclusiva: Juve-Milik, c’è il placet di Sarri. In lizza anche Chelsea e Tottenham. Il diktat del Napoli

20.04.2020 | 23:59

Arkadiusz Milik non deve essere particolarmente felice a Napoli, altrimenti avrebbe affrontato il discorso del contratto in scadenza nel 2021. Invece, ogni tentativo non ha avuto fin qui sviluppi, a conferma che l’attaccante ha deciso di cambiare aria. La Juve lo ha sondato indirettamente, incassandone la disponibilità, la stessa Juve che aspetta la decisione di Icardi e del Paris Saint-Germain, un’altra decisione che va seguita con estrema attenzione. Milik piace a Sarri ma piace anche a Tottenham e Chelsea che hanno fatto sondaggi approfonditi in attesa di entrare nel vivo. Il Napoli pensa che il polacco sia una attaccante da 70 milioni, con il contratto in scadenza tra poco più di un anno è disposto a fare uno sconto non scendendo per alcun motivo sotto i 50 milioni. Potrebbero bastarne 40? No, 50 sull’unghia, almeno oggi è questa la valutazione del club di De Laurentiis e non ci sono intenzioni di scendere da questa cifra, a costo di perdere Milik a parametro zero. Soprattutto il Napoli, ecco il diktat, non intende prendere in considerazione contropartite tecniche, Bernardeschi in testa, proprio perché la necessità è quella di fare cassa per andare a scegliere gli obiettivi in vista della stagione 2020-2021 (Azmoun è un profilo che recentemente ha scalato le classifiche e che continuerà a essere monitorato).

 

Foto: Twitter ufficiale Napoli