Ultimo aggiornamento: lunedi' 06 settembre 2021 16:08

EKUBAN, PER LUI IL GENOA È PIÙ CHE UN’OCCASIONE

25.07.2021 | 13:30

Si sa, il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, ha un certo fiuto nello scovare giocatori promettenti da far poi esaltare con la maglia del Grifone. In questo mercato estivo, il nuovo colpo a sorpresa da regalare a Ballardini per l’attacco potrebbe essere Caleb Ekuban, italo-ghanese che in negli ultimi due anni in Turchia, sponda Trabzonspor, si è saputo ritagliare la scena più volte.

Nato a Villafranca di Verona il 23 marzo 1994 ma mantovano di adozione, è il più grande di tre fratelli legati dalla passione del calcio. I primi passi nel mondo di questo meraviglioso sport, li compie nella provincia di Mantova, per poi venir prelevato dal Chievo e venir messo a disposizione per la categoria U17. La crescita calcistica nella Primavera gialloblu lo porta dopo due anni, a firmare il primo contratto da professionista con i veneti. Questo lo porta a viaggiare molto e a farsi le ossa sui campi italiani tramite i prestiti siglati con Südtirol, Renate e Lumezzane, fino ad arrivare alla prima esperienza all’estero con il Partizani. In Albania sfrutta l’occasione di potersi mettere in luce realizzando 18 gol e 5 assist in 42 partite. Siamo nell’estate del 2017, Ekuban ritorna al Chievo dopo l’anno trascorso fuori dall’Italia. Ad un anno dalla scadenza del suo contratto, i clivensi decidono di cederlo definitivamente al Leeds. Ad attenderlo per la sua nuova avventura in Championship, l’allenatore spagnolo, Thomas Christiansen. Con i Whites chiuderà la stagione al 13esimo posto giocando 21 gare e realizzando solo 2 reti. Un bottino magro, ma che gli varrà il primo approccio con il Trabzonspor. Durante l’estate 2018, difatti, gli inglesi girano l’attaccante in prestito al club turco. Nel primo anno con la nuova squadra, totalizza 36 presenze segnando 8 gol e 3 assist. Un discreto score che, agli occhi della società di Trebisonda, vale l’investimento di 1 milione di euro per il suo acquisto. In questi due ultimi anni, il classe ’94 ha saputo ripagare la fiducia del Trabzonspor con i suoi 21 gol e 15 assist nelle 67 partite giocate, tra cui il successo nella Supercoppa di Turchia grazie proprio ad una sua rete e che gli è valsa il premio come MVP della finalissima. Il successo, gli ha permesso di ottenere le attenzioni di diverse squadre altrettanti paesi diversi. Il Genoa tra tutte, potrebbe essere la sua grande occasione per tornare in Italia e debuttare finalmente in Serie A.

Per quanto riguarda invece la Nazionale, Ekuban ha scelto quella originaria dei suoi genitori, ovvero il Ghana, con la quale esordisce il 13 marzo 2019, giorno del suo compleanno, durante la sfida contro il Kenya valida per le qualificazioni della Coppa d’Africa e andando subito a rete. Un ottimo debutto il suo, che lo porta ad essere convocato, nello stesso anno, per l’edizione del trofeo africano, concluso poi con l’eliminazione della sua Nazionale agli ottavi contro la Tunisia. Non è mancata la sua convocazione con la squadra ghanese per ogni appuntamento del 2020, fino ad arrivare a marzo 2021, quando ha ricevuto l’ultima chiamata. Come detto precedentemente, l’approdo al Genoa potrebbe essere la sua grande occasione e Caleb sicuramente lo sa.

 

Foto: Instagram giocatore