Ultimo aggiornamento: lunedi' 11 ottobre 2021 12:30

Dzeko in poco tempo si è preso l’Inter. Per Inzaghi è già imprescindibile

04.10.2021 | 10:43

Edin Dzeko si è preso l’Inter. La prestazione decisiva contro il Sassuolo ha regalato nuove certezze alla squadra di Inzaghi, e una di queste è proprio l’attaccante bosniaco. L’addio di Lukaku ha lasciato l’amaro in bocca a molti tifosi e l’arrivo dell’ex giallorosso, nonostante le qualità tecniche indiscutibili, ha sempre destato molti dubbi agli occhi dei tifosi, sopratutto a causa dell’età non più giovanile e alla luce delle prestazioni poco convincenti della scorsa stagione con la maglia della Roma. Marotta e Ausilio hanno deciso di puntarci e dopo aver sfiorato in più sessioni di mercato la maglia nerazzurra, alla fine Edin l’ha ottenuta, portando sulle spalle quel numero 9 tanto desiderato e associato negli ultimi due anni proprio a Lukaku. I numeri stanno dando ragione alla dirigenza interista, l’impatto all’ombra di San Siro del Cigno di Sarajevo è stato fondamentale: sei gol in sette partite, proprio come Ronaldo il Fenomeno nella stagione 1997/98. Una vera e propria rinascita, considerando che in tutto lo scorso anno ha segnato un solo gol in più (7) rispetto a quanto fatto finora in appena due mesi. Insomma, Dzeko è diventato in poco tempo il nuovo leader dell’Inter e anche Inzaghi non può più farne a meno.

FOTO: Twitter Inter