Ultimo aggiornamento: domenica 18 febbraio 2024 00:25

DRIBBLING E GOL: SIMON ADINGRA, LA STELLINA IVORIANA DEL BRIGHTON

19.01.2024 | 15:00

La Coppa d’Africa è da sempre un palcoscenico per i giovani talenti pronti ad emergere. E tra le fila della Costa d’Avorio c’è una promessa molto interessante, che ha già fatto intravedere il suo talento nei primi mesi di Premier League. Si tratta di Simon Adingra, ala classe 2002 del Brighton. Nonostante l’infortunio (problema al bicipite femorale) il ct Gasset lo ha voluto portare con sé, con la speranza di poterlo utilizzare nella fase finale del torneo.

Adingrà è diventato uno dei pupilli di De Zerbi. Rapidissimo, bravo in progressione, intelligente e talentuosissimo. Dal suo arrivo in estate, ha già raddoppiato il suo valore. Piede destro, l’ivoriano predilige la trequarti di sinistra per convergere verso il centro e cercare la conclusione. L’esperienza in Belgio lo ha reso un giocatore molto duttile, venendo schierato anche in mezzo al campo come mezz’ala di sinistra. Per via del suo fiuto del gol, Adingra è stato anche schierato come punta centrale.

Simon Adingra nasce il 1 gennaio 2002 ad Abidjan, ex capitale della Costa d’Avorio. È proprio nel suo paese natale che muove i suoi primi passi da calciatore, precisamente alla Right to Dream Academy. Quest’ultima è una delle accademie calcistiche più note in Africa, da cui è uscito anche il ghanese Mohammed Kudus, protagonista con una doppietta nella sfida di ieri sera contro l’Egitto (2-2, il risultato finale).

Nel gennaio del 2020, per Adingra arriva la prima chiamata dall’Europa. Il Nordsjaelland, infatti, decide di aggregarlo nelle giovanili, dove realizzerà 5 gol e 6 assist in 12 partite. Il 18 aprile 2021, invece, arriva l’esordio con gol in prima squadra, che vale il pareggio contro il Copenhagen. Adingra ci mette poco a farsi notare: 31 partite condite da 9 gol e 4 assist, attirando l’interesse del Brighton.

Gli inglesi, nell’estate del 2022, decidono di investire 8 milioni per l’ivoriano, girandolo poi in prestito al Saint-Gilloise. In Belgio mette in mostra tutte le sue qualità, arrivando addirittura a terminare la stagione con 15 gol e 15 assist. I numeri non passano inosservati nemmeno alla nazionale ivoriana, con cui esordisce il 17 giugno.

Quest’estate, quindi, ritorna a Brighton, dove De Zerbi gli garantisce spazio già dalle prime amichevoli, fino ad arrivare alla prima giornata del massimo campionato inglese, in cui Adingra realizza un sogno: esordio e gol in Premier League. Adingra è così diventato uno dei pupilli di Roberto De Zerbi che lo ha impiegato spesso in questa prima parte di stagione. E Adingra ha risposto con 5 gol e 3 assist (considerando Premier League ed Europa League) in 23 presenze, raddoppiando così il suo valore di mercato di inizio estate.

Adesso per Adingra c’è la Coppa d’Africa, sperando di poterlo vedere presto in campo con la maglia della sua Costa d’Avorio.

Foto: Instagram Adingra