Ultimo aggiornamento: sabato 23 gennaio 2021 17:15

Da Drago a Foscarini, quando l’esonero è soltanto mediatico

26.10.2016 | 23:55

Ci sono tanti modi per fare traffico su un sito. Per esempio, raccontando i particolari e i retroscena del trasferimento di Henrique al Palermo. Ma bisognerebbe evitare il sensazionalismo che fa rima con “invenzione”. Ieri sono stati sanciti due esoneri mai messi in preventivo dalle rispettive società. Nel primo pomeriggio Foscarini a Livorno: Spinelli non è contento, ma non ha mai pensato di sostituirlo. Magari lo farà la prossima settimana, ma ieri nulla. E mai ha contattato D’Aversa, ospite dello “Speciale Serie B” di Sportitalia e che aveva sentito il Livorno soltanto la scorsa estate. E ne abbiamo una. Passiamo al Cesena: ieri sera ci avevano venduto un esonero mai sancito, con l’arrivo di un altro allenatore mai realmente contattato. Infatti avevamo assunto la linea morbida di una possibile/probabile conferma, anche e soprattutto perché il Cesena vive una delicata situazione societaria. Sul fatto che Drago debba darsi una mossa non ci sono dubbi, ma intanto resta al suo posto contrariamente a qualche invenzione mediatica. Insomma, per l’ennesima volta hanno venduto due esoneri al prezzo di uno e neanche uno s’è verificato, bingo. La prossima volta qualche aneddoto su Henrique

Foto: sportindustry.com