Ultimo aggiornamento: venerdi' 05 giugno 2020 18:41

Donsah: “E’ un duro, ma Mihajlovic mi ha sempre trattato come un figlioccio”

14.04.2020 | 12:20

Godfred Donsah, centrocampista del Bologna in prestito al Cercle Brugge, è stato intervistato a La Gazzetta dello Sport: “Mihajlovic mi ha sempre trattato come un figlioccio. Qualche giorno prima di quel 13 luglio eravamo a cena assieme, tutti. – ha dichiarato – Ci divertivamo: Sinisa è un duro quando si lavora, ma fuori è simpatico, allegro, fa battute. Poi, parte il ritiro in montagna. Lui non arriva. E ci dice tutto via Skype: c’è chi ha pianto. Ricordo quando disputammo, male, una amichevole. ‘Sono incazzato, così non mi aiutate perché oltre alla mia famiglia la forza me la date voi facendo il vostro dovere per bene. State a testa alta e fate le cose serie. Così, mi aiuterete. Gli insegnamenti più grandi da offrire? Che il calcio ha delle regole e non è che puoi fare come ti pare. Che serve mentalità: quando sbarcai a Palermo mi dissi che non sarei potuto tornare in Africa a mani vuote. Il terzo è l’amore vero per ciò che fai. Tornare a Bologna? Io ci sono…”

 

Foto: sito ufficiale Bologna FC