Ultimo aggiornamento: giovedi' 29 febbraio 2024 00:30

DA MANCHESTER A COMO: NICHOLAS IOANNOU, IL TRENO CIPRIOTA DI LONGO

29.09.2023 | 15:00

Sei presenze, tre gol e un assist. Questi i numeri da urlo di Nikolas Ioannou, terzino sinistro del Como che si sta rivelando uno dei profili più interessanti – e fin qui decisivi – del campionato di Serie B. La squadra di Moreno Longo si trova al terzo posto, a quota 13 punti con una partita da recuperare, reduce da due vittorie contro Cittadella (0-3) e Sampdoria (1-0) che portano la firma dell’esterno cipriota (2 gol e 1 assist).

Terzino sinistro, in grado di agire da difensore centrale. Tra le sue doti spiccano tenacia, aggressività, forza fisica e una buona progressione palla al piede che lo porta ad allontanarsi dalla propria area di rigore, spingendosi in avanti per creare soluzioni offensive.

Nato a Limassol il 10 novembre 1995, muove i primi passi come difensore centrale al Manchester United, dove ha giocato anche gare di Youth League. Dopo aver appreso tanto in Inghilterra, però, il giocatore ha preferito disputare una fetta consistente della propria carriera in patria all’APOEL Nicosia. Col club non si è limitato alle tante gioie sul suolo nazionale, ma ha anzi disputato molti match di carattere internazionale in Europa League e anche nei turni di qualificazione per la fase a gironi di Champions League. Prima di approdare in Italia ha continuato il suo giro: prima un rientro in Inghilterra in Championshipcol Nottingham Forest, poi 6 mesi in Grecia all’Aris Salonicco. A quanto realizzato con le squadre in cui ha militato va aggiunto il percorso con la propria Nazionale: Ioannou è uno dei punti fissi della Nazionale cipriota, dinamica che gli permette di sentirsi sempre vicinissimo alla patria pur continuando a maturare lontano da casa.

Dopo il grande avvio di stagione, Como sogna spinta dalla forza dei propri esterni: Iovine e Ioannou. Assist del primo, gol del secondo. Per tre volte. E il Como sogna sempre più sulle ali dello “Io-Io”.

Foto: Instagram Ioannou