Ultimo aggiornamento: mercoledi' 16 giugno 2021 09:20

Coppa Italia: è il Milan la seconda finalista, Lazio ko ai rigori. Decide Romagnoli, tifoso biancoceleste doc!

28.02.2018 | 23:20

E‘ il Milan la squadra che contenderà alla Juventus l’edizione 2017-18 della Coppa Italia nella finale del prossimo 9 maggio. I rossoneri, dopo un’interminabile maratona, si sono imposti sulla Lazio ai calci di rigore. Al termine dei primi 120 minuti si è registrato lo stesso risultato dell’andata, a reti bianche. Non è stata una gara noiosa, anzi: occasioni da una parte e dall’altra, nel primo tempo soltanto un grande Donnarumma (che però in una occasione ha rischiato di combinarla grossa) ha impedito alla Lazio di passare in vantaggio. Ma anche i rossoneri hanno avuto le loro chance per sbloccare la gara, monumentale quella divoratasi da Kalinic al minuto 118. La differenza, alla lotteria dagli 11 metri, l’hanno fatta prima i portieri (Strakosha ha neutralizzato i penalty di Rodriguez e Montolivo, Donnarumma quelli calciati da Milinkovic-Savic e Lucas Leiva) e poi il laziale doc Romagnoli, autore del rigore decisivo dopo che – nella serie a oltranza – Luiz Felipe aveva calciato alto. Sarà dunque Juventus-Milan, come due anni fa. Il magic moment del Diavolo targato Gattuso prosegue.

LAZIO-MILAN 0-0 (4-5 d.c.r.)

LAZIO: Strakosha; Caceres (69′ Luiz Felipe), De Vrij, Radu; Marusic (93′ Lukaku), Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto (67′ Felipe Anderson); Immobile. All.: Inzaghi
MILAN: G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié (96′ Montolivo), Biglia, Bonaventura; Suso (108′ Borini), Cutrone (70′ Kalinic), Calhanoglu. All.: Gattuso

Arbitro: Rocchi

Ammoniti: Radu, Marusic, Milinkovic-Savic (L); Calabria, Romagnoli, Kessie (M)

 

Foto: Twitter Serie A Tim