Ultimo aggiornamento: martedi' 11 agosto 2020 20:08

Conte: “A fine stagione faremo le valutazioni. Per Lukaku solo io so cosa ho fatto per portarlo all’Inter”

01.08.2020 | 23:52

Conte sito ufficiale Inter

Antonio Conte dopo la vittoria della sua Inter contro l’Atalanta ha parlato ai microfoni di dazn e del secondo posto dei nerazzurri alle spalle della Juventus: “Il gap con la Juve c’è ancora ed è importante. Dobbiamo essere intelligenti a capire e a non passare da stati depressivi ad euforie eccessive. Dico che in campionato abbiamo fatto il nostro dovere, in Coppa Italia siamo migliorati visto che negli ultimi anni si usciva prima delle semifinali. Ora vogliamo fare bella figura in Europa League poi faremo le valutazioni. Questa è stata un’annata dura per me. Mi dà tanta soddisfazione il percorso di questa squadra, il fatto di aver fatto 43 punti fuori casa, di aver il secondo miglior attacco e la prima difesa. Il merito è soltanto dei calciatori e delle persone che hanno lavorato con loro nonostante le mille difficoltà. Per ora la Juve festeggia il nono Scudetto consecutivo, hanno lavorato per migliorare mentre le altre lo hanno fatto per diminuire il gap. Lukaku? E’ forte, lo cercavo già ai tempi del Chelsea. Lui non ti lascia tranquillo nemmeno in campo aperto, perché ha la velocità di un giocatore da football americano. Messi? Solo io so cosa ho dovuto fare per far arrivare Lukaku. Non è stata una passeggiata, fidatevi. Dobbiamo cercare di fare il meglio in Europa League”. 

Foto: sito ufficiale Inter