Ultimo aggiornamento: domenica 23 febbraio 2020 11:02

CLASSE PURA E PARAGONI ILLUSTRI: TRINCAO, UN PREDESTINATO CON IL BARÇA NEL FUTURO

05.02.2020 | 14:55

Colpo di prospettiva del Barça. Il club catalano e lo Sporting Braga nei giorni scorsi hanno ufficializzato l’accordo per il trasferimento di Francisco Trincao, giovane calciatore che entrerà a far parte dei blaugrana a partire dal 1° luglio 2020. Operazione da 31 milioni di euro, il talento portoghese firma con il Barcellona un contratto per le prossime cinque stagioni, fino al 2025, inserita nell’accordo anche una clausola rescissoria del valore di 500 milioni di euro. Andiamo a scoprire qualcosa in più su di lui.

Francisco Trincao è nato il 29 dicembre 1999 a Viana do Castelo, in Portogallo. Ha iniziato la sua carriera nelle squadre giovanili della Vianense e del Porto, prima di approdare allo Sporting Braga. Il 28 dicembre 2018 ha fatto il suo debutto in prima squadra contro il Vitoria FC. Dal suo esordio, Trincao ha collezionato 29 presenze in prima squadra, segnando anche tre gol. Nella stagione in corso si è affermato come giocatore chiave della squadra, scendendo in campo 21 volte, realizzato tre reti e fornendo sei assist. Numeri importanti che hanno spinto il Barça ad accelerare la trattativa e anticipare la folta concorrenza delle big europee. Sulle tracce di Trincao, infatti, c’erano tanti top club, ma alla fine i blaugrana l’hanno spuntata a suon di milioni, 31 per la precisione, versati nelle casse del Braga per assicurarsi le prestazioni del predestinato lusitano. Non a caso, in patria veniva chiamato “Il nuovo CR7”, un’etichetta di quelle che pesano, ma la personalità mostrata nella sua brevissima carriera lasciano presagire un futuro diverso e brillante.

Trincao è il prototipo dell’attaccante moderno: può giocare ovunque nel settore offensivo anche se solitamente si posiziona in campo come ala, bravo a giostrare su entrambe le corsie esterne offensive, con una prevalenza a partire dal lato destro e la possibilità – specie in caso di emergenza – di essere impiegato centralmente come falso nueve o punta viste le ottime abilità aeree. E’ veloce e tecnico, dotato di visione di gioco e di classe pura, caratteristica che lo porta a creare occasioni da rete. Una costante minaccia per i difensori avversari, messi a dura prova anche dalla sua grande abilità nel dribbling. Caratteristiche che lo hanno reso una pedina fondamentale nello scacchiere del Braga. Nel suo futuro, però, ci sarà il Barcellona: le premesse per un matrimonio vincente ci sono tutte.

 

Foto: Twitter personale Trincao