Ultimo aggiornamento: mercoledi' 24 gennaio 2024 00:30

Catanzaro, un super organico non valorizzato. Ora tocca a Grassadonia

21.10.2019 | 23:30

Il Catanzaro ha un super organico per la Serie C, chi sostiene il contrario evidentemente non lo ha studiato nei dettagli. Basti pensare all’assortimento offensivo: Kanoute, Bianchimano e Fischnaller sono i titolari, ma chi sta in panchina (Nicastro, Di Livo, eccetera) sarebbe titolare in gran parte degli altri club. La proprietà ha voluto confermare Auteri, malgrado le delusioni della scorsa stagione, confidando che un anno di lavoro alle spalle potesse consentire di partire subito nel migliore dei modi. I risultati sono stati deludenti, troppe sconfitte in trasferta e un’identità mai trovata. A quel punto la decisione è stata inevitabile, il club confida che Grassadonia – amante del gioco offensivo – possa trovare in fretta le soluzioni giuste. In modo da certificare le innegabili ambizioni, tutelando gli investimenti fatti. Per il Catanzaro, oggi, è l’unica cosa conta. Tutti gli altri discorsi sono chiacchiere senza senso.