Ultimo aggiornamento: giovedi' 10 giugno 2021 11:55

Castori: “Il mio è un calcio efficace e moderno, come quello di Kloop, Simeone e dello stesso Guardiola”

12.05.2021 | 11:36

“Soddisfatto, anzi realizzato. Ma non appagato”, così Fabrizio Castori in un’intervista alla Gazzetta dello Sport. L’allenatore, dopo aver conquistato la Serie A con la Salernitana, si è soffermato sulla sua idea di calcio. “A me viene sonno quando vedo squadre che fanno cento passaggi senza mai tirare in porta. Io mi ritengo moderno, faccio il calcio di Kloop, di Simeone, dello stesso Guardiola. Lo dice anche Allegri. Rifiuto questa etichetta. Il mio è un calcio efficace, per me il passaggio orizzontale in difesa non serve a niente”. Poi su Lotito: “E’ uno battagliero e ha visto che siamo fatti alla stessa maniera. Ha avallato le mie idee e scelto i giocatori che volevo: questa è fiducia, dà forza”.

Infine l’indicazione ai suoi giocatori: “In A bisogna mangiare l’avversario, come fanno Atalanta e Verona, che giocano come noi. Anche Gasperini e Juric ammazzano i giocatori per attaccare meglio e in fretta, restando corti”. 

 

FOTO: Twitter Carpi