Ultimo aggiornamento: sabato 05 dicembre 2020 00:26

Carnevali: “Lo stop della A costerebbe 800 milioni, Spadafora in confusione. Ma il governo…”

10.05.2020 | 17:35

Sassuolo

Giovanni Carnevali, l’amministratore delegato del Sassuolo, ha parlato della situazione in Serie A a Ceramicanda: “Ripartire con gli allenamenti è stata una decisione di buon senso anche se è più un percorso di riadattamento fisico che un allenamento. L’interruzione alla Serie A costa più di 200 milioni, al Sassuolo tra i 10 e 12. Non si ricominciasse il danno sale a 800 milioni e diverse società porterebbero i libri in tribunale: la A traina anche la B, le giovanili, il calcio femminile. Stagione dolorosa per il Sassuolo? Prima la perdita del Dottor Squinzi, poi quella della Dottoressa (la vicepresidente Spazzoli, scomparsa a fine novembre, ndr), adesso il Coronavirus, spero questa stagione finisca presto. Spadafora? Mi sembra viva un momento di confusione, ma nel Governo vedo emergere nuove consapevolezze e la massima disponibilità dei club a soddisfare le condizioni di sicurezza richieste. Futuro? Sono legato a doppio filo alla famiglia Squinzi. De Zerbi? Penso che sarebbe importante che restasse per la sua crescita. Così come per noi sarebbe importante se rimanesse”.

Foto: You Tube