Ultimo aggiornamento: giovedi' 28 ottobre 2021 12:38

Busquets: “L’Italia ha vinto l’Europeo con merito. Noi vogliamo dimostrare di essere forti”

05.10.2021 | 18:46

Il capitano della Spagna, Sergio Busquets, ha parlato alla vigilia della gara con l’Italia di Nations League. 

Queste le sue parole: “Giocare senza centravanti è un problema? Dipende, da cosa si vuole fare e da chi è il falso nueve. Tanti fattori possono incidere sullo stile di gioco, ma ogni volta è una storia diversa”.

Sulla Nations League: “E’ molto bello essere qui, ci sono quattro nazionali fantastiche e per noi rappresentano una occasione. Ci sono avversari di valore, l’Italia è campione d’Europa in carica e cercheremo di giocare al meglio come fatto all’Europeo, speriamo di poter arrivare in finale”.

Sulle critiche ai convocati: “Sappiamo quanti programmi tv ci sono, quanti giornali ci sono. Sappiamo come funziona il gioco, altrimenti non saremmo a questi livelli ma alla fine decide il mister. Ovunque andiamo sentiamo il sostegno del popolo spagnolo, ciò che viene scritto conta relativamente. Ultimamente credo la Spagna abbia giocato molto bene, abbiamo sempre portato avanti questa identità. La gente durante gli Europei era molto contenta, non si può vincere sempre, a volte si vince e altre si perde ma la squadra sta facendo bene”.

Sul momento nero del Barcellona: “Il Barça è un grandissimo club, ci sono cose che accadono e a volte sono positive e altre negative. Sono molto orgoglioso di essere qui e cercherò di concentrarmi sulla Nazionale, tutto qui. Se sono qui mi concentro sulla Nazionale, se sono a Barcellona mi concentro sul Barça”.

Sull’Italia: “Ci si poteva aspettare questa crescita, l’Italia ha tanti grandi giocatori con tanta esperienza. Hanno meritato di vincere l’Europeo, sono andati avanti con questa dinamica e sono sicuro che una volta assimilati i concetti di gioco si possa avere del successo. Per me è un onore giocare contro una squadra così forte”.

Foto: Twitter Euro 2020