Ultimo aggiornamento: lunedi' 26 febbraio 2024 09:30

CASTRO: VELOCITÀ, TECNICA E GOL PER IL BOLOGNA

25.01.2024 | 13:19

Detto fatto, il Bologna vuole Santiago Castro e se lo porta a casa. Marco Di Vaio se lo va a prendere proprio in Argentina, per strapparlo dalle mani del Velez che però chiede in cambio circa 10 milioni. Thiago Motta avrà così a disposizione altra artiglieria pesante in attacco, trovando nel diciannovenne il profilo adatto a far rifiatare un Zirkzee in ottima forma. 

Il classe 2004, cresciuto nel settore giovanile del Velez, ha vissuto fin qui la sua carriera quasi sempre con indosso la maglia biancoazzurra. L’esordio in prima squadra arriva a soli 16 anni, ma è nella scorsa stagione che dà il meglio di sé con 21 presenze, un gol e un assist in Superliga e 14 presenze e 6 gol in Copa de la Liga. 

Giovane, è vero, ma un gol importantissimo nel palmarès già lo può vantare: è sua la rete del vantaggio del Velez contro il Colòn (gara vinta poi per 3-1) nell’ultima giornata proprio in Copa de la Liga del 2023. Un timbro che lo imprime di diritto nella storia del Fortín per esserne il più giovane marcatore. Tecnicamente sembra proprio una controfigura dello stesso Zirkzee, ma in versione “ristretta”: velocità, decisione sotto porta, scatto, ce le ha tutte se non fosse per quei quindici centimetri in meno di altezza. Adattabile anche come esterno, è una risorsa versatile col calcio nel sangue, passione tramandata dal papà che giocava invece sulla mediana del Comunicaciones. 

“Locomotora Castro”, come lo chiamano a Liniers per via della sua spiccata velocità, dovrà però farsi attendere a Bologna, perché impegnato nel PreOlimpico. Un ultimo sforzo in Nazionale poi, passate le visite mediche, sarà ufficiale. L’Italia aspetta il nuovo talento argentino.

Foto: Instagram Santiago Castro