Ultimo aggiornamento: domenica 12 luglio 2020 11:03

Biraghi: “Non ero sicuro di essere all’altezza, ora sono felice e voglio restare. Su Badelj e l’Europa…”

17.04.2018 | 11:48

Cristiano Biraghi, laterale sinistro della Fiorentina autore di una seconda parte di stagione molto positiva, ha parlato del campionato dei viola: “Lo scetticismo iniziale? Normale che i tifosi lo avessero, anche io sono stato tifoso. Corvino ha avuto coraggio. Anche io non ero sicuro di essere all’altezza, sono felice di aver fatto cambiare idea agli scettici. Supporto dei tifosi? Non ci hanno mai voltato le spalle, ma siamo stati bravi anche noi a riaccendere l’entusiasmo. Il mio futuro? Per la prima volta in carriera il mio cartellino è di una sola squadra. Ho una sensazione di stabilità straordinaria, sto benissimo a Firenze. Non esiste una realtà migliore per me, tutti lavorano, soffrono e sorridono insieme, anche chi non gioca. Badelj? È concentrato solo sulla stagione ed è tra i pilastri della squadra. Il progetto è interessante, più rimaniamo e meglio è. La squadra verrà rafforzata. Europa? Ci siamo nonostante le poche aspettative e altre squadre più attrezzate di noi”.

Foto: zimbio