Ultimo aggiornamento: domenica 20 ottobre 2019 09:12

Berardi ora apre alla cessione: storia di un pentimento (tardivo)

18.05.2019 | 23:45

Per anni e anni Domenico Berardi non aveva deciso cosa fare da grande. Lo tampinavano i top club (Juve, Inter, Milan, Roma, più o meno in quest’ordine), ma lui faceva spallucce come se stessimo parlando del nuovo Ribery. Tutto questo indipendentemente dal Sassuolo che continuava a sparare alto: era Berardi a mettersi di traverso, come se dovessero parcheggiare sotto casa sua e attivarsi per convincerlo. In un’intervista rilasciata recentemente alla “Gazzetta dello Sport” Berardi ha cambiato idea: ora, se arrivasse un’offerta, la prenderebbe in serissima considerazione. A quasi 25 anni ha intuito che bisogna anche avere il coraggio di un salto di qualità… Peccato che abbia segnato soltanto 7 gol in campionato e che nella prima parte della stagione abbia giocato partite non degne di essere prese in considerazione. Ora che Berardi ha deciso di fare il salto, bisogna capire se lo hanno deciso anche i club che lo avevano cercato. Mica tutti gli autobus passano sotto casa Berardi…

 

Foto: Twitter ufficiale Sassuolo