Ultimo aggiornamento: martedi' 27 luglio 2021 00:18

Ecco chi è Benkovic, il rampante difensore croato che intriga l’Inter

03.11.2017 | 13:15

La scorsa notte vi abbiamo parlato dell’interesse dell’Inter per Filip Benkovic, difensore croato classe 1997 della Dinamo Zagabria. Un interesse certificato dall’incontro, tenutosi pochi giorni fa a Milano, tra il direttore sportivo Piero Ausilio e uno dei figli del patron Mamic. Il tutto dopo il semplice sondaggio della scorsa estate, ai tempi l’Inter non aveva avanzato alcuna proposta perché non c’erano margini per assecondare la richiesta da 15 milioni della Dinamo. Nato a Zagabria, il 13 luglio del 1997, Filip, dopo aver vestito tutte le maglie delle rappresentative juniores a partire dall’Under 16, è un punto di forza della Croazia Under 21 e in patria reputano quasi inevitabile, a stretto giro di posta, l’approdo in Nazionale maggiore di colui che viene considerato il difensore del futuro. Prodotto del floridissimo settore giovanile della Dinamo, nel quale si sono formati tra gli altri Kovacic, Pjaca e Kramaric, Filip – a dispetto della giovane età – ha iniziato a guadagnarsi i galloni da titolare già nella parte iniziale della stagione 2015-16.  Al momento sono 59 le presenze in prima squadra (13 in Champions, preliminari compresi), condite da 5 reti e 2 assist. Fisico da granatiere (194 cm per 85 kg), malgrado le leve imponenti Benkovic è abbastanza rapido di gambe ed ha un ottimo senso della posizione, al di là dello strapotere nel gioco aereo. Al netto dei paletti del Fair Play Finanziario (il precedente Mbappé-Psg insegna che si può lavorare sulla formula), all’Inter Filip piace parecchio, sarebbe il profilo giusto per rifondare totalmente la batteria dei centrali dopo l’azzeccatissimo acquisto di Skriniar. Il vertice milanese è servito per mettere le prime basi, una traccia da tenere in considerazione per il mercato che verrà.

 

Foto: Team Talk