Ultimo aggiornamento: domenica 19 settembre 2021 21:33

Barton dopo la squalifica per scommesse: “Costretto a ritirarmi dal calcio. Ma non sono l’unico…”

26.04.2017 | 16:38

Dopo la squalifica che lo terrà lontano dai campi per 18 mesi, Joey Barton ha rilasciato un lungo comunicato sul proprio sito ufficiale, nella quale annuncia il ritiro dal calcio giocato. Queste le dichiarazioni del centrocampista del Burnley, fermato per aver piazzato oltre mille scommesse, azione proibita dal regolamento FA: “Dopo l’annuncio della FA provo molto disappunto per la durezza della sanzione. Questa decisione mi costringe a ritirarmi prematuramente dal calcio. Non solo l’unico nel calcio ad avere un problema con le scommesse, sono cresciuto in un ambiente dove scommettere era ed è una parte della cultura. Ho anche un certificato medico che ho fornito alla FA per la mia condizione. Dal 2004 ho effettuato oltre 15.000 scommesse su numerosi sport, soltanto 1.200 sul calcio, da pochi pound fino a 150 sterline. Tra il 2004 e il 2011 ho piazzato scommesse su sconfitte della mia stessa squadra. In quelle occasioni, però, non ho preso parte ai match, né da titolare né in panchina. Non potevo in alcun modo influenzare il risultato finale”.

Foto: Burnley Twitter