Ultimo aggiornamento: sabato 17 agosto 2019 16:52

Balotelli: “In Italia troppo razzismo, ma vinceremo la battaglia. Vorrei chiudere la carriera a Brescia. La Nazionale…”

03.02.2019 | 11:05

Mario Balotelli, attaccante ormai ex Nizza trasferitosi a gennaio all’Olympique Marsiglia, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Quelli che il Calcio: “Mancini è l’allenatore che mi conosce meglio in assoluto, però niente favoritismi. La Nazionale voglio e devo riconquistarmela sul campo, facendo tanti gol. Razzismo? Solo in Italia mi è capitato di essere vittima di buu e insulti di questo tipo. Negli stadi italiani c’è troppo razzismo. Ci vorrà tempo ma sono sicuro che vinceremo la battaglia contro i razzisti. Il calcio italiano è fin troppo tattico e un po’ noioso, non ho pensato concretamente a tornare in Serie A in questi mesi, però non posso negare che mi piacerebbe chiudere la carriera a Brescia”.

Foto: Twitter Marsiglia