Ultimo aggiornamento: lunedi' 06 luglio 2020 11:40

Ascoli, la mossa della disperazione si chiama Dionigi

23.06.2020 | 09:10

Davide Dionigi è in viaggio verso Ascoli, è partito di buon mattino da Siena, lo attendono in sede per firmare il contratto, prevedibilmente fino a giugno con eventuale rinnovo in caso di salvezza. A 46 anni Dionigi torna in Serie B dopo fugaci esperienze, molto brevi, e dopo qualche esperienza non troppo positiva in Serie C, l’ultima a Catanzaro finita oltre due anni fa.

Dionigi è stato scelto dopo un mini casting e mille perplessità, partito ieri mattina con Calori, proseguito con Iuliano, Silva e qualche altra opzione valutata da un club in chiara difficoltà. L’Ascoli rischia grosso, è al quarto allenatore in stagione, ha un direttore sportivo (Bifulco) all’esordio dopo anni da capo osservatore e un presidente (Pulcinelli) che nella gestione ha mostrato limiti evidenti. Ora contano solo i fatti, fin qui ne sono stati fatti pochi. E la partita di venerdì sera a Venezia è di fondamentale importanza.

Foto: Youtube