Vidal twitter uff Bayern

Arturo Vidal e l’Inter, tutti i retroscena. E la strategia per Barella…

Arturo Vidal e l’Inter, ci siamo. Una telefonata dopo le 19 ha sbloccato l’affare, il club nerazzurro aveva già incassato il sì convinto del diretto interessato, nelle scorse ore si è ammorbidita anche la società tedesca che ha dato il via libera per l’operazione in prestito con diritto di riscatto. Il pressing di Vidal, che aveva da tempo espresso il desiderio di tornare in Italia, ha fatto la differenza: il cileno aveva completamente aperto alla destinazione Inter, dicendo no ad altre proposte allettanti. E la forzatura di Vidal ha permesso ai nerazzurri di uscire allo scoperto: la trattativa è entrata nel vivo, anche grazie agli ottimi rapporti tra i due club che si sono sensibilmente avvicinati all’intesa per un’operazione in prestito oneroso con diritto di riscatto (affare complessivo vicino ai 30 milioni). Ma prima il centrocampista cileno prolungherà il contratto fino al 2020 con il Bayern, passaggio essenziale per consentire la formula sopracitata. Non solo Vidal, l’Inter farà di tutto per prendere subito o bloccare Nicolò Barella, altro obiettivo per la mediana nerazzurra. Ma è chiaro che questa operazione dipenderà molto da un’uscita nei prossimi giorni. Joao Mario è l’indiziato numero uno, ma occhio alla posizione di Vecino. Intanto Vidal vede l’Inter…

 

Foto: Twitter ufficiale Bayern Monaco

Archivio: Calciomercato