Ultimo aggiornamento: mercoledi' 21 febbraio 2024 15:49

Andreazzoli: “La Fiorentina era la stessa di Napoli, bravi noi. La sosta è stata importante per lavorare sulla testa”

23.10.2023 | 23:35

Aurelio Andrezzoli, tecnico dell’Empoli, parla ai microfoni di Sky dopo il successo di stasera contro la Fiorentina: “I ragazzi sono stati bravi. Vedremo cosa porta il futuro, in genere è un volano che dà la possibilità di credere in quello che facciamo. Evitare il gioco della Fiorentina è stato essenziale, il primo pensiero quando giochi contro queste squadre è andare a togliergli qualcosa per andare a pareggiare i livelli, stasera è successo. Abbiamo creato molto, ma nel primo tempo non siamo stati premiati. Abbiamo concretizzato di più, ma non ci voleva molto, Maleh? È un ragazzo importante, un silenzioso, uno di quelli che sta zitto e fa. E ne fa tante, non c’è solo l’aspetto tattico e tecnico, corre anche tanto. Due anni fa lo volevamo, ma lui è andato oltre”.

Poi ha proseguito sottolineando l’importanza della sosta: “È così, anche se avevamo tanti nazionali però siamo riusciti a lavorare sulla testa. La partita col Bologna è stata interessante ma poi ci siamo slegati. Fare una prestazione del genere contro la Fiorentina rafforza le convinzioni”.

Infine: “Abbiamo capito che dovevamo organizzarci molto per avere qualche chance, poi la differenza la fanno i ragazzi nell’andare a trasformare quello che proponi. Non è che la Fiorentina non era quella di Napoli, era la stessa. Oggi però ha incontrato una squadra che controbatteva e che non ci stava”.

Foto: Twitter Empoli