petagna spal sito

Andrea Petagna, la nuova fiamma della Spal

La Spal in questa sessione di mercato si è davvero superata, non parliamo solo del nuovo bomber ma anche di Valoti e Fares. L’accoglienza per Petagna è stata super, un po’ come la cifra pagata dalla Spal, prestito da 3 milioni con obbligo di riscatto da 12 milioni in caso di permanenza in Serie A. La giovane punta ha alle spalle una storia lunghissima, iniziata nel 2009, quando il Milan lo ha inserito nelle proprie giovanili, il suo debutto con i rossoneri tra i professionisti si verifica nel 2012, in Champions League. Il club di via Aldo Rossi lo ha mandato in prestito molte volte, alla Sampdoria (solo 3 presenze) al Latina e al Vicenza. Nell’anno in cui è stato mandato all’Ascoli, ha mostrato a tutti le sue doti, 32 match giocati molto bene e 7 reti con i bianconeri. L’Atalanta ha subito notato le caratteristiche dell’attaccante e ha deciso di acquistarlo a titolo definitivo, un milione più numerosi bonus che possono ancora oggi far slittare il prezzo. Petagna è stato voluto fortemente da Gian Piero Gasperini che, gli ha concesso la massima fiducia, assolutamente ricambiata, la giovane punta ha segnato alla prima giornata di campionato contro la Lazio. Solo il primo anno ha giocato 34 partite, gli sono arrivate molte critiche per i suoi pochi gol, solo 4, ma nonostante questo ha giocato benissimo, questo è dimostrato anche dai suoi 5 assist e dalle grandi giocate. Nella stagione appena conclusa Andrea ha segnato 4 gol in 29 partite, nella finalizzazione ha bisogno di tempo, ma nel dribbling è diventato molto forte. La Spal ci aveva messo gli occhi da tempo e, dopo che i bergamaschi si sono coperti con Zapata, lo hanno preso per rimpiazzare Marco Borriello. Un colpo importante, ma che deve essere ripagato nel tempo, intanto Petagna è pronto a dimostrare tutto anche agli spallini, e sperare nella Nazionale. Il 23enene ha militato in tutti gli Under italiani e ha vinto la medaglia di bronzo agli Europei in Polonia del 2017, ha alle spalle una presenza con la Nazionale maggiore, nell’amichevole con l’Olanda. Ancora una volta un top club italiano non ha creduto fino alla fine a un limpido talento che ha fatto guadagnare all’Atalanta molti milioni ma soprattutto molti punti. Andrea ha tutte le carte in regola per avverare il sogno della gente di Ferrara, una lunga permanenza nella massima serie. Adesso Semplici può stare tranquillo, la nuova fiamma della Spal si chiama Petagna.
Foto: sito Spal

Archivio: Calciomercato