Ultimo aggiornamento: domenica 16 giugno 2019 20:00

Allegri, una conferenza toccante e la sua ultima allo Stadium

18.05.2019 | 23:59

Allegri Juve

Si è concluso allo Stadium il lungo addio tra Massimiliano Allegri e la Juventus. Andrea Agnelli ha congedato il tecnico livornese, l’uomo dei cinque scudetti, in una conferenza stampa toccante in cui più che le parole a parlare sono le emozioni, dell’uno e dell’altro, davanti alla squadra al completo seduta in prima fila. Alla fine il più commosso è proprio Max, che prova a nascondersi dietro qualche battuta ma non riesce a non far trasparire le sue sensazioni. La voce è spezzata, le interruzioni per sorseggiare un po’ d’acqua e rimettere a posto i pensieri non si contano, i sospiri e le pause pure. Sempre accompagnati dagli immancabili aneddoti sui cavalli, la sua grande passione, dal primo ricordo di Vinovo fino agli ultimi successi sulla panchina bianconera. Si chiude così l’avventura di Allegri alla Juve: dopo 5 anni, l’allenatore toscano saluta i colori con i quali è stato capace di vincere ben 5 scudetti, 4 Coppe Italia e 2 Supercoppe. La Juve ha omaggiato Max con una maglia celebrativa con la scritta “History Alone” e il numero 5, come i tricolori vinti, appunto, sulla panchina bianconera. Domani, però, l’emozione tornerà a regnare sovrana: per Allegri la sfida contro l’Atalanta (ore 20,30) sarà l’ultima gara da juventino allo Stadium, il tempio della Vecchia Signora che è stata anche la ‘casa’ di Max in questi anni. La passerella finale per Allegri e la Juve, dopo un matrimonio vincente e ora giunto ai titoli di coda…

 

Foto: Twitter ufficiale Juventus